E’ da questa mattina che un pensiero mi passa nella mente.

Guardiamo i cartoni animati, soprattutto quelli  di una volta. L’argomento è sempre lo stesso c’è il malvagio e c’è il buono. Di solito quest’ultimo viene da una situazione svantaggiata o giunge da varie problematiche ad una situazione misera anche per colpa del primo. Di solito il carattere è forte e la sua personalità è corredata da valori e principi che lo inducono a lottare per quello in cui crede e quasi sempre ce la fà!!!

Giunge alla verità e annienta moralmente e socialmente il cattivo che finora se l’è spassata alle sue spalle. Semplice,no?

Da questa primo concetto sono giunta alla conclusione che la nostra società è stata manipolata da questi stereotipi. Per questo ci aspettiamo che prima o poi  giungeremo ad una vittoria del cattivo di turno!!!

Anche come popolo mi viene un sospetto: fosse per questo che gli italiani si aspettano che arrivi un “messia” che ci liberi dai tiranni e dalle ingiustizie?

Si!  Continuamente tartassati e cresciuti  da cartoni animati  degli anni 80 in cui arriva un eroe che salva la popolazione dall’oppressione di gente malvagia volta solo alla conquista e al potere.

Non solo! Aggiungiamo  anche un’altra considerazione che conseguentemente mi è balenata.

Fosse per questo che sogniamo tutti, anche per i nostri figli, un lavoro adeguato e, a volte, anche prestigioso?

Sempre bombardati da protagonisti che iniziano dal basso per poi, divenire grandi in qualcosa! Mai un cartone che parla di operai, fabbri, manuali, addetti alle pulizie, camerieri eccetera  che restano felicemente  tali pur svolgendosi la storia.

Perciò, signori politici non chiedetevi perchè la gente comune sogna un posto al sole!!! E lotta per diventarlo e poi tacciarla di inetti che vogliono la “pappa pronta”.  Chiedetevi, piuttosto,  perchè non fate VOI  il vostro dovere e rifletteteci su!!! Se ce la fate…

Annunci