Ho appreso che circa  una settimana fà è stato il compleanno di un GRANDE comico napoletano, Antonio De Curtis in arte TOTO.

Un MITO che mi ha accompagnato per anni visto che mio padre possiede ed ha visto e rivisto i suoi celebri film…addirittura mio nonno, napoletano come lui, lo sapeva imitare bene anche nei suoi gesti e parodie…insomma un’eredità che si porta dietro da generazioni nella mia famiglia ^__^

…per questo voglio riportare una delle scene del film "Totò, Peppino e la malafemmina"  e  omaggiare la sua leggenda…

Noio…volevam savoir

TOTÒ- (a Peppino) Ma tu ci credi? ‘Sto paese è così grande che io non mi raccapezzo.
PEPPINO- Ma come si fa?
TOTÒ- Bisognerebbe trovare qualcuno, che so?, per sapere l’indirizzo di questa Marisa Florian…
PEPPINO- (indicando un vigile urbano) Domandiamo a quel militare là.
TOTÒ- A quello? Ma che, sei pazzo? Quello dev’essere un generale austriaco, non lo vedi?
PEPPINO- E va bene… Siamo alleati!
TOTÒ- Siamo alleati?
PEPPINO- Eh.
TOTÒ- Già, è vero: siamo alleati.
PEPPINO- Siamo alleati.
TOTÒ- Andiamo. (Lo prende per mano e vanno insieme dal vigile). (Al vigile) Excuse me! (Pesta un piede a Peppino).
PEPPINO- Ahi!
TOTÒ- (a Peppino) E scansati! (Poi al vigile) Scusi, lei è di qua?
VIGILE- Dica.
TOTÒ- È di qua?
VIGILE Si, sono di qua. Perchè, m’ha ciapa’ per un tedesco?
TOTO Ah, è tedesco? (A Peppino) Te l’avevo detto io che era tedesco…
PEPPINO- Ah… E allora come si fa?
TOTÒ- Eh, ci parlo io.
PEPPINO (scettico) Perchè, tu parli…
TOTÒ- Eh: ho avuto un amico prigioniero in Germania. Non m’interrompere, se no perdo il filo. (Al vigile) Dunque, excuse me, bitte schòn… Noio (indica sè e Peppino)…
VIGILE- Se ghe?
TOTÒ- (a Peppino) Ha capito!
PEPPINO- (a Totò) Che ha detto?
TOTÒ- (a Peppino) Dopo ti spiego. (Al vigile) Noio… volevam… volevàn savoir… l’indiriss…ja..
VIGILE- Eh, ma bisogna che parliate l’italiano, perchè io non vi capisco.
TOTÒ- Parla italiano? (A Peppino) Parla italiano!
PEPPINO- (al vigile) Complimenti.
TOTÒ- (al vigile) Complimenti! Parla italiano: bravo!
VIGILE- Ma scusate, dove vi credevate di essere? Siamo a Milano qua!
TOTÒ- Appunto, lo so. Dunque: noi vogliamo sapere, per andare dove dobbiamo andare, per dove dobbiamo andare. Sa, è una semplice informazione…
VIGILE- Sentite…
TOTÒ e PEPPINO- Signorsì, signore.
VIGILE -… se volete andare al manicomio…
TOTÒ e PEPPINO- Sissignore.
VIGILE -… vi accompagno io.
TOTÒ e PEPPINO- Sissignore.
VIGILE- (li saluta, ma prima di allontanarsi) Ma guarda un pò che roba! Ma da dove venite voi, dalla Val Brembana?
TOTÒ -(a Peppino) Non ha capito una parola…

(www.antoniodecurtis.com)

Annunci